fbpx

House of Water

22 Novembre 2012

La TWK (Technical Facilities Kaiserslautern), azienda pubblica tedesca che distribuisce acqua ed energia, si è occupata della ristrutturazione dell’impianto di depurazione dell’acqua Rote Hohl, a Kaiserslautern. Considerata la collocazione dell’impianto, una foresta meta di gite domenicali, la richiesta della committenza è stata quella di affiancare all’area tecnica uno spazio pubblico destinato all’accoglienza e all’ospitalità di mostre ed eventi. Obiettivo: trasformare l’edificio in una “Casa dell’Acqua” parzialmente aperta al pubblico. Il progetto, firmato Molter-Linneman Architekten, ha sintetizzato le richieste in una nuova costruzione rivestita di pannelli di alluminio grigio scuro, che, grazie all’interazione con un dislivello, di giorno si mimetizza nel verde del bosco, mentre di notte, grazie all’illuminazione dell’impianto, rappresenta quasi un approdo. (via ArchDaily)

House of Water, Molter-Linneman Architekten

House of Water, Molter-Linneman Architekten

House of Water, Molter-Linneman Architekten

House of Water, Molter-Linneman Architekten

House of Water, Molter-Linneman Architekten

House of Water, Molter-Linneman Architekten

House of Water, Molter-Linneman Architekten

House of Water, Molter-Linneman Architekten

House of Water, Molter-Linneman Architekten

Segui Roberta Mutti su , Facebook, Twitter.


Roberta Mutti

Sta a cavallo fra l’Italia, il Belgio e il Sud Est Asiatico, e a volte cade. A chi le chiede di cosa si occupa, risponde: faccio cose, vedo gente. Scrive di “mobiletti” da vent’anni e non si è ancora stancata, nonostante tutto. Tempo libero non ne ha, e nemmeno le interessa. Le basta non dover andare nello stesso ufficio tutti i giorni. Frequenta persone improbabili, e collabora a Klat per questo.


Lascia un commento