fbpx

Frank Herfort
Imperial Pomp

26 Maggio 2014

Nel 2007, il fotografo tedesco Frank Herfort si è trasferito a Mosca. “Appena arrivato, sono rimasto impressionato dalle costruzioni realizzate per i nuovi tycoon: sono esagerate, enormi e, di solito, non hanno nessun legame con il paesaggio che le circonda”. Muovendosi fra Mosca e Astana, in Kazakistan, Herfort ha fotografato palazzi grandi come castelli, edifici celebrativi, torri dorate, giganti di cemento armato che incombono come navi extraterrestri su strade semideserte. Il risultato è il libro Imperial Pomp, un viaggio nelle contraddizioni della nuova architettura russa. “Questi palazzi sono stati costruiti senza tenere conto delle esigenze reali della popolazione. E infatti, soprattutto in Kazakistan, la maggior parte è disabitata”. Alternando fotografia e contributi critici, Imperial Pomp racconta un’atmosfera metafisica e assurda in cui l’uomo è il grande escluso. Pubblicato da Kerber Verlag.

Imperial Pomp, di Frank Herfort. Pubblicato da Kerber Verlag.

Chess Center, Chanty Mansysk, 2011 / 2012.

Imperial Pomp, di Frank Herfort. Pubblicato da Kerber Verlag.

Living House Complex, Mosca, 2008 / 2010.

Imperial Pomp, di Frank Herfort. Pubblicato da Kerber Verlag.

Bajterek Tower, Astana, 2010 / 2012.

Imperial Pomp, di Frank Herfort. Pubblicato da Kerber Verlag.

Sparrow Hil Towers, Mosca, 2004 / 2010.

Imperial Pomp, di Frank Herfort. Pubblicato da Kerber Verlag.

Northern Lights Towers, Astana, 2008 / 2012.

Imperial Pomp, di Frank Herfort. Pubblicato da Kerber Verlag.

Lazurny Kvartal, Astana, 2011 / 2012.

Imperial Pomp, di Frank Herfort. Pubblicato da Kerber Verlag.

Zakhstan Central Concert Hall, Astana, 2009 / 2012.

Imperial Pomp, di Frank Herfort. Pubblicato da Kerber Verlag.

New Alexandria Tower, Sochi, 2011 / 2011.

Imperial Pomp, di Frank Herfort. Pubblicato da Kerber Verlag.



Lascia un commento