fbpx

X Shore
Electric Boats

29 Marzo 2019

Cosa si prova a planare sull’acqua a 40 nodi, in totale silenzio, senza fumi, cattivi odori e vibrazioni? Lo si può scoprire salendo a bordo dei due e-cruiser Eelex 6500 e 8000 progettati dal cantiere svedese X Shore: due gioielli al 100% elettrici in grado di navigare con una singola carica fino a 100 miglia (185 km). Eleganti e minimali, gli Eelex possiedono almeno tre punti di forza. Il primo riguarda la progettazione dello scafo e della carena, ottimizzati al massimo per il passaggio sull’acqua, con l’obiettivo di aumentare accelerazione e velocità. Konrad Bergström, il fondatore di X Shore, ha svelato che il design è ispirato all’anguilla elettrica sudamericana (in inglese anguilla è “Eel”, da qui il nome delle barche). Al progetto ha collaborato Rolls Royce, che ha contribuito allo sviluppo e al settaggio delle barche, testate nel tunnel di cavitazione del centro idrodinamico di Kristinehamn, in Svezia. Il secondo punto di forza è l’applicazione di una filosofia modulare per gli interni e le finiture che dà la possibilità di personalizzare la propria imbarcazione già sul sito web dell’azienda. Si possono scegliere il colore dello scafo, il rivestimento interno (sughero, teak, alluminio), il parco batterie al litio e non solo: un sistema di puntoni e binari permette di fissare facilmente diversi tipi di carichi e di aggiungere o spostare i sedili. Terzo punto, infine, il motore elettrico, che ha un triplo vantaggio: non inquina, consente di accedere alle aree marine protette ed evita la manutenzione tipica degli entrobordo e fuoribordo tradizionali. Il motore sviluppa potenza grazie a un sistema di propulsione ad albero singolo e può essere ricaricato completamente in otto ore. I numeri: l’Eelex 6500 è lungo 6,5 metri e largo 2,4, “pesca” solo 0,6 metri, pesa 1.800 kg e può ospitare un massimo di otto persone; il modello 8000 misura 8 per 2,6 metri con un pescaggio di 0,8, ha un peso di 2.200 kg e può caricare fino a 12 persone. La velocità massima di entrambe le versioni è di 40 nodi. L’autonomia di una carica è di circa di 2 ore e mezza a una velocità di crociera di 25 nodi. Il prezzo parte da 225.000 euro.

X-Shore

X-Shore

X-Shore

X-Shore

X-Shore

X-Shore

X-Shore

X-Shore

X-Shore

X-Shore

X-Shore

X-Shore

X-Shore

Konrad Bergström, fondatore di X Shore.


Eugenio Ruocco

Da bambino voleva fare il giornalista. Poi ha conosciuto la vela (prima da regatante, poi da istruttore e infine da crocierista), ed è stato amore a prima vista. Ha deciso così di unire le due passioni. Da anni lavora per il Giornale della Vela e, da poco, anche per la rivista Barche a Motore. Quando non è su una barca, suona la batteria, cucina e va in cerca di funghi.


Lascia un commento