fbpx

Uovokids

20 Febbraio 2012

Quando consegna un edificio Renzo Piano guarda le facce della gente. Soprattutto dei bambini, dice lui, perché esprimono la verità. Ho messo in pratica la lezione del grande architetto nel gelido week-end dell’11 e 12 febbraio a Uovokids, versione infantile del temerario festival Uovo che ritorna il 21 marzo festeggiando la primavera e il suo decimo compleanno. E, ancora prima di sapere che tutti i laboratori e i workshop fossero “sold out”, ne avevo intuito la riuscita (confermata, poi, dai 3500 biglietti venduti) vedendo le facce rapite e accese dei piccoli avventori; i quali, tra l’altro, insieme ad artisti e designer molto poco ortodossi, come Angelo Plessas e Peter Bottazzi & Denise Bonapace, hanno riattivato il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica, un’istituzione dal potenziale sottoutilizzato. Un piccolo, grande miracolo a Milano.

Uovokids

Uovokids

Uovokids

Uovokids


Caroline Corbetta

Da freelance, asseconda la sua irrequietudine e tenta di trascendere l’autoreferenzialità dell’arte. Scrive, tra gli altri, per DomusL’Uomo VogueRolling Stone e cura progetti per istituzioni come il Moderna Museet e Performa. Si diletta nello scouting di artisti da quando, una decina d’anni fa, si è imbattuta in una sconosciuta Nathalie Djurberg.


Lascia un commento