fbpx

Alec Soth
Until Now

14 Aprile 2014

Da qualche tempo Alec Soth è diventato un artista da retrospettiva, celebrato da molti come uno dei veri eredi della grande tradizione fotografica documentaria USA. La mostra Until Now presenta fotografie realizzate nell’arco di sedici anni e sette libri: dal viaggio lirico nei paesaggi di Sleeping by the Mississippi, in cui rende omaggio alla sua terra di origine con il grande formato a colori, fino a Broken Manual, dove in una sorta di personale  fotografico Soth esplora i luoghi in cui vivono alcuni eremiti americani, intervallandoli con pagine in cui si insegna a scomparire dalla vita civile. Il tutto incrociando colore, bianco e nero, paesaggio e still life come a cercare un nuovo sé, muovendo il proprio linguaggio in ogni direzione possibile. Tra i due libri ci sono stati diversi anni e moltissime fotografie in cui l’autore ha cercato di unire le lezioni diverse di Stephen Shore e William Eggleston, coniugando la ricerca topografica sui luoghi della vita quotidiana del primo con la “foresta democratica” del secondo, e accumulando i tanti frammenti di cui è fatta l’esistenza: l’infinita lista di reperti trovati da Soth nei suoi numerosi viaggi in macchina attraverso gli Stati Uniti.

Alec Soth, Until Now
Weinstein Gallery
Minneapolis
21 marzo – 10 maggio 2014

Alec Soth, Adelyn, Ash Wednesday, New Orleans, LA, 2000

Alec Soth, Adelyn, Ash Wednesday, New Orleans, LA, 2000.

Alec Soth, Charles Lindbergh’s Boyhood Bed, Little Falls, MN, 1999.

Alec Soth, Charles Lindbergh’s Boyhood Bed, Little Falls, MN, 1999.

Alec Soth, LL: Would You Come Home?, 2005.

Alec Soth, LL: Would You Come Home?, 2005.

Alec Soth, Falls 02, 2005.

Alec Soth, Falls 02, 2005.

Alec Soth, Home, Treasure Island Casino, Red Wing, MN, 2002.

Alec Soth, Home, Treasure Island Casino, Red Wing, MN, 2002.

Alec Soth, Untitled 25, Bogotá (broken glass wall), 2003.

Alec Soth, Untitled 25, Bogotá (broken glass wall), 2003.

Alec Soth, Untitled 26, Bogotá (girl with doll), 2003.

Alec Soth, Untitled 26, Bogotá (girl with doll), 2003.

Alec Soth, 2008_08zL0047 (horse and bus), 2008.

Alec Soth, 2008_08zL0047 (horse and bus), 2008.

Alec Soth, Michelle, Rome, 2011.

Alec Soth, Michelle, Rome, 2011.


Fabio Severo

Giornalista, vive a Roma perché non va più di moda, cura progetti fotografici per l’associazione ZONA, scrive per StudioLinkiestaL’Ultimo Uomo e altro. Ha un blog di fotografia contemporanea, Hippolyte Bayard, e una malcelata ossessione per il tennis.


Lascia un commento