fbpx

Massimo Bottura
Vieni in Italia con me

19 novembre 2014

Copertina rigida e caratteri dorati impressi su una distesa bordeaux. Vieni in Italia con me (nella versione inglese Never Trust a Skinny Italian Chef) è il primo libro di Massimo Bottura, chef modenese coronato dalle tre ambite stelle Michelin e patron dell’Osteria Francescana. Nella forma e nel contenuto, il volume rappresenta una sorta di testo sacro che celebra venticinque anni di esperienza e successi del più importante e apprezzato cuoco nostrano. Vieni in Italia con me, come suggerisce il titolo, è una raccolta di ricette intimamente italiane di cui Bottura svela il dietro le quinte e il ricorrente dialogo con l’arte contemporanea. Ed è stato affidato proprio a due artisti, Stefano Graziani a Carlo Benvenuto, il compito di tradurre in immagini l’operato del maestro, il via vai della cucina e le ore del giorno più laboriose in cui i piatti nascono e approdano sulle tavole dei clienti. A queste fotografie vengono accostati gli scatti che rivelano il mondo interiore di Bottura, tratti da un album che contiene i suoi punti di riferimento. I quattro capitoli si dipanano attraverso 50 ricette, corredate da ispirazioni, tecniche e testi curati dallo chef, che conducono il lettore in un viaggio tra tradizioni e trasformazioni gastronomiche. Il viaggio attraverso l’Italia di Massimo Bottura. Pubblicato da L’ippocampo e Phaidon.

Osteria Francescana, di Massimo Bottura

Foto: Carlo Benvenuto.

Vieni in Italia con me, di Massimo Bottura

Foto: Carlo Benvenuto.

Vieni in Italia con me, di Massimo Bottura

Foto: Carlo Benvenuto.

Vieni in Italia con me, di Massimo Bottura

Foto: Carlo Benvenuto.

Vieni in Italia con me, di Massimo Bottura

Foto: Carlo Benvenuto.

Vieni in Italia con me, di Massimo Bottura

Foto: Carlo Benvenuto.

Vieni in Italia con me, di Massimo Bottura

Foto: Stefano Graziani.

Osteria Francescana, di Massimo Bottura

Foto: Stefano Graziani.

Osteria Francescana, di Massimo Bottura

Foto: Stefano Graziani.

Massimo Bottura

Foto: Stefano Graziani.

Vieni in Italia con me, di Massimo Bottura


Alessandro Mitola

Ha studiato per diventare copywriter, poi ha cambiato idea. Scrive di design e fotografia per PIZZA Magazine e nel 2012 fonda Atypical, marchio indipendente di tavole da skateboard artigianali ispirate alla produzione degli anni Sessanta e Settanta. Quando viaggia, non dimentica mai la sua macchina fotografica.


Lascia un commento