fbpx

Referenza 5531R
Patek Philippe

16 luglio 2018

È l’archetipo del savoir-faire di Patek Philippe. La Referenza 5531R Ripetizione Minuti Ora Universale reinterpreta le tradizioni della Maison e allo stesso tempo ne coglie la capacità di rinnovare e rinnovarsi. Abbina infatti le due complicazioni tipiche della Manifattura, che servono rispettivamente a indicare l’orario per mezzo di rintocchi sonori e a visualizzare in simultanea l’ora dei 24 fusi orari. E integra quindi i dispositivi meccanici che governano le diverse funzioni in un movimento sviluppato ad hoc: il calibro R 27 HU, a carica automatica. Particolare per la costruzione – ha i timbri fissati alla carrure, più difficili da regolare ma a tutto vantaggio dell’acustica –, presenta in prima mondiale una peculiarità, oggetto di brevetto: la ripetizione minuti suona l’ora locale (anziché l’ora di casa come di consueto). Non solo. La Referenza 5531R si rifà al patrimonio storico della Casa anche per l’estetica: il quadrante al centro è in smalto cloisonné, ed è decorato con un paesaggio sul lago di Ginevra, per l’esattezza una veduta dei vigneti a terrazza del Lavaux (Patrimonio dell’Unesco); la carrure in oro rosa è incisa a mano a Clou de Paris, e la stessa lavorazione guilloché si ritrova sul cursore della ripetizione e sul micro-rotore decentrato in oro 22 ct. Merita un cenno infine la cassa (40,2 mm) in oro rosa lucido, dalle anse traforate. Qualità, precisione e finiture dell’insieme sono come sempre garantite dal Sigillo Patek Philippe. In sintesi, una creazione straordinaria: che, proprio per l’eccezionalità, potrà essere realizzata in pochi esemplari l’anno. Ovviamente dedicati ai più facoltosi collezionisti.



Lascia un commento