fbpx

Discipline

4 Dicembre 2012

Tra i vari brand di design nati negli ultimi tempi, Discipline merita una menzione. Marchio italiano con una forte connotazione internazionale, lanciato durante la Milan Design Week 2012, Discipline propone uno stile semplice, ma non monastico, che coinvolge tutti gli aspetti del progetto. Generalità: innovazione sul piano tecnico, materiali poco visti e talvolta inediti, produzione che rispetta l’ambiente e le persone, estetica gradevole e colorata, coinvolgimento di designer di fama internazionale e di progettisti meno noti (ma di talento). E anche un po’ di attenzione al prezzo, che non guasta mai. I prodotti Discipline sono acquistabili sul sito o in alcuni negozi.

Tag Stool. Design by Ichiro Iwasaki.

Tag Stool. Design di Ichiro Iwasaki.

Kami Bamboo. Design by Claesson Koivisto Rune.

Kami Bamboo. Design di Claesson Koivisto Rune.

Roulé. Design by Pauline Deltour.

Roulé. Design di Pauline Deltour.

Re-Turned. Design by Lars Beller.

Re-Turned. Design di Lars Beller.

Last Stool. Design by Max Lamb.

Last Stool. Design di Max Lamb.

Tilt. Design by SmithMatthias.

Tilt. Design di SmithMatthias.

Paffuta Lounge Chair. Design by Luca Nichetto.

Paffuta Lounge Chair. Design di Luca Nichetto.

Segui Roberta Mutti su , Facebook, Twitter.


Roberta Mutti

Sta a cavallo fra l’Italia, il Belgio e il Sud Est Asiatico, e a volte cade. A chi le chiede di cosa si occupa, risponde: faccio cose, vedo gente. Scrive di “mobiletti” da vent’anni e non si è ancora stancata, nonostante tutto. Tempo libero non ne ha, e nemmeno le interessa. Le basta non dover andare nello stesso ufficio tutti i giorni. Frequenta persone improbabili, e collabora a Klat per questo.


Lascia un commento