fbpx

Lampada Cap, KaschKasch
Normann Copenhagen

5 Settembre 2014

Danesi alla riscossa. Negli ultimi anni l’industria dell’arredamento danese ha visto diverse aziende inventare prodotti, nascere, rinascere e trovare nuove strade dopo una fase un po’ appannata, in cui la grande distribuzione sembrava avere soppiantato per sempre la produzione indipendente. Normann Copenhagen è una di queste realtà. Alcuni suoi pezzi possono essere già considerati dei classici del design. Tra gli ultimi nati, la lampada Cap, non un’invenzione strabiliante, ma sicuramente un prodotto semplice, curato e intelligente. Disegnata dai tedeschi KaschKasch, è ispirata al pulcino Calimero, di cui ricorda il mezzo guscio superiore. Ha il corpo in acciaio, con un portalampada orientabile che ne consente l’uso come luce da lettura o da ambiente.

Lampada Cap, design by KaschKasch per Normann Copenhagen. Lampada Cap, design by KaschKasch per Normann Copenhagen. Lampada Cap, design by KaschKasch per Normann Copenhagen. Lampada Cap, design by KaschKasch per Normann Copenhagen. Lampada Cap, design by KaschKasch per Normann Copenhagen. Lampada Cap, design by KaschKasch per Normann Copenhagen. Lampada Cap, design by KaschKasch per Normann Copenhagen. Lampada Cap, design by KaschKasch per Normann Copenhagen. Lampada Cap, design by KaschKasch per Normann Copenhagen. Lampada Cap, design by KaschKasch per Normann Copenhagen.

Segui Roberta Mutti su , Facebook, Twitter.


Roberta Mutti

Sta a cavallo fra l’Italia, il Belgio e il Sud Est Asiatico, e a volte cade. A chi le chiede di cosa si occupa, risponde: faccio cose, vedo gente. Scrive di “mobiletti” da vent’anni e non si è ancora stancata, nonostante tutto. Tempo libero non ne ha, e nemmeno le interessa. Le basta non dover andare nello stesso ufficio tutti i giorni. Frequenta persone improbabili, e collabora a Klat per questo.


Lascia un commento