fbpx

Villa Montebar, Medeglia
Jacopo Mascheroni

17 marzo 2016

Dalle abitazioni tradizionali a quelle più moderne, è difficile immaginare una casa in montagna che non preveda il legno come parte principale del proprio vocabolario estetico. Non è però questo il caso di Villa Montebar, in Svizzera, edificio prefabbricato che per scelta del progettista Jacopo Mascheroni ha copertura, pareti e persiane rivestite in gres porcellanato. Decisamente insolita, questa caratteristica è stata ispirata dal regolamento edilizio locale, che impone sia l’uso di tetti a falde sia il colore grigio scuro per integrare le abitazioni al paesaggio. Mascheroni ha così trasformato un vincolo costruttivo nella chiave di volta del progetto, conferendo alla sua creazione un aspetto monolitico. Anche la fisionomia del tetto richiama l’immagine di un macigno: asimmetrico, a sei falde, con quella principale che presenta un grado di inclinazione simile al versante montano su cui si trova la villa e dal quale si può godere la vista del vigneto sottostante e della Val d’Isone, a sud del Monte Ceneri. Ogni dettaglio è fatto di linee pure ed essenziali. Quando le persiane a libro sono chiuse ci si ritrova davanti a un’unica superficie grigia, che farebbe pensare a un bunker se il fronte sud non fosse completamente aperto, costituito dalla grande vetrata che corre per tutta la lunghezza della zona giorno. Altro punto di forza di questo gioiello minimalista sono le performance energetiche: oltre alla struttura di legno a telaio coibentato, è presente un impianto di riscaldamento a pavimento, comandato da una termopompa elettrica, mentre nei mesi estivi a rinfrescare gli ambienti ci pensa l’aria frizzante che sale dal torrente sul lato ovest.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.

Villa Montebar, Medeglia. Progetto di Jacopo Mascheroni.


Loredana Mascheroni

Giornalista, pratica il design da sempre. Appassionata di arte contemporanea e architettura, lavora a Domus dal 1997 dopo un apprendistato decennale in riviste di settore e un esordio come giornalista TV che le ha lasciato un debole per le video interviste. Fa yoga e corre, per sciogliere le tensioni da tablet.


Lascia un commento