fbpx

Oak Pass House, Beverly Hills
Walker Workshop

28 Settembre 2015

Siamo a Beverly Hills, nel sud della California, circondati da profondi canyon e gole mozzafiato. Oak Pass House svetta sulla cresta di un pendio coperto da una fitta vegetazione che comprende oltre 130 querce protette. Progettata dallo studio di architettura losangelino Walker Workshop,  è un’abitazione parzialmente ipogea che accoglie nella base sotterranea la zona notte, una cantina vini, una palestra e una sala relax, mentre lo spazio living, dotato di luminose finestre scorrevoli a tutta altezza, è situato nell’unità superiore. Una piscina a sfioro lunga 23 metri, accessibile dalla zona giorno, è collocata nella parte alta dell’edificio e taglia in due la casa scivolando sotto uno dei più grandi alberi radicati sulla proprietà. Non poco distante, a circa 100 metri dalla costruzione principale, è stata realizzata una piccola guesthouse a cui si accede tramite un percorso alberato. Nonostante il rigore dettato dalle geometrie e dall’utilizzo di calcestruzzo per le pareti, limestone e parquet in noce per i pavimenti, il risultato è un ambiente caldo e ospitale.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.

Oak Pass House, Beverly Hills.


Alessandro Mitola

Ha studiato per diventare copywriter, poi ha cambiato idea. Scrive di design e fotografia per PIZZA Magazine e nel 2012 fonda Atypical, marchio indipendente di tavole da skateboard artigianali ispirate alla produzione degli anni Sessanta e Settanta. Quando viaggia, non dimentica mai la sua macchina fotografica.


Lascia un commento