fbpx

Hotel Café Royal, Londra
David Chipperfield

27 Aprile 2015

L’architetto britannico David Chipperfield torna a onorare la sua città d’origine con un progetto di riqualifica del prestigioso Hotel Café Royal di Londra, che ha riaperto i battenti dopo un periodo di inattività a seguito della sua acquisizione nel 2008 da parte della società alberghiera The Set. Situato su Regent Street, appena fuori Piccadilly Circus, Hotel Café Royal occupa tre edifici d’epoca, oggetto di uno scrupoloso rinnovo parziale che ha coinvolto Chipperfield e Donald Insall Associates, studio di architettura specializzato nel restauro di complessi storici. Un lavoro congiunto caratterizzato da un approccio non invasivo che preserva il dna dello stabile, dove vecchio e nuovo si integrano silenziosamente grazie alla reinterpretazione di materiali, elementi decorativi e nuove palette cromatiche. Il risultato è una sintesi equilibrata tra lo stile sfarzoso delle sale storiche, risalenti al 1860 e al 1920, e l’estetica elegante e misurata di Chipperfield. La struttura, disposta su 1200 metri quadri, si sviluppa su cinque piani e comprende 159 camere, più sei suite rimaste invariate, palestra, centro benessere, sale per yoga e pilates, piscina, ristorante e bar.

Hotel Café Royal, Londra Hotel Café Royal, Londra Hotel Café Royal, Londra Hotel Café Royal, Londra Hotel Café Royal, Londra Hotel Café Royal, Londra Hotel Café Royal, Londra Hotel Café Royal, Londra Hotel Café Royal, Londra Hotel Café Royal, Londra Hotel Café Royal, Londra Hotel Café Royal, Londra Hotel Café Royal, Londra Hotel Café Royal, Londra


Alessandro Mitola

Ha studiato per diventare copywriter, poi ha cambiato idea. Scrive di design e fotografia per PIZZA Magazine e nel 2012 fonda Atypical, marchio indipendente di tavole da skateboard artigianali ispirate alla produzione degli anni Sessanta e Settanta. Quando viaggia, non dimentica mai la sua macchina fotografica.


Lascia un commento