fbpx

Guesthouse

7 Novembre 2012

Tre anni dopo aver completato la Tsai Residence, abitazione di due collezionisti d’arte nello stato di New York, a un paio di ore d’auto da Manhattan, HHF Architects e Ai Weiwei hanno progettato una dependance per gli ospiti. Il nuovo edificio, che comprende una camera da letto, uno studio, una galleria e gli annessi bagno e kitchenette, ha una struttura in legno rivestita da pannelli di metallo arrugginito, che nel tempo si ossiderà ulteriormente per mimetizzarsi con il bosco circostante. La pianta a Y semplifica la distribuzione e offre una vista differente da ogni stanza, rendendo così il panorama una parte integrante del progetto. Fortunati gli ospiti. (via ArchDaily)

Guesthouse,  HHF Architects e Ai Weiwei

Guesthouse,  HHF Architects e Ai Weiwei

Guesthouse,  HHF Architects e Ai Weiwei

Guesthouse,  HHF Architects e Ai Weiwei

Guesthouse,  HHF Architects e Ai Weiwei

Guesthouse,  HHF Architects e Ai Weiwei

Guesthouse,  HHF Architects e Ai Weiwei

Guesthouse,  HHF Architects e Ai Weiwei

Segui Roberta Mutti su , Facebook, Twitter.


Roberta Mutti

Sta a cavallo fra l’Italia, il Belgio e il Sud Est Asiatico, e a volte cade. A chi le chiede di cosa si occupa, risponde: faccio cose, vedo gente. Scrive di “mobiletti” da vent’anni e non si è ancora stancata, nonostante tutto. Tempo libero non ne ha, e nemmeno le interessa. Le basta non dover andare nello stesso ufficio tutti i giorni. Frequenta persone improbabili, e collabora a Klat per questo.


Lascia un commento