fbpx

Elliott Erwitt
Scatti personali

1 Luglio 2015

“Far ridere è una delle imprese più difficili. Se poi, come fa Chaplin, riesci a far ridere e piangere in alternanza, allora hai toccato il vertice assoluto. Non me lo pongo come obiettivo dichiarato, ma lo considero il risultato più alto”. Per Elliott Erwitt la fotografia è un momento unico, un istante decisivo capace di cogliere la meraviglia dell’esistenza con ironia sopraffina. Maestro del bianco e nero (e allievo di Cartier-Bresson), Erwitt entra alla Magnum nel 1953, e, da allora, diventa famoso per il suo fulminante umorismo. Le sue foto sono haiku visivi dominati da una componente comica e surreale. Le composizioni, sempre eleganti e raffinate, immettono dettagli imprevisti e giustapposizioni curiose. Così, nei suoi racconti capita di incontrare mondi alla rovescia, come quando ritrae una classe di disegno dal vero dove tutti sono nudi tranne la modella, oppure cani alle prese con i loro padroni (una delle sue grandi passioni, a cui ha dedicato quattro libri). Ora Electa ha ristampato Scatti personali, un’antologia di uomini alle prese con la vita quotidiana. Uscito per la prima volta in America nel 1988, il volume raccoglie le foto più intime dell’autore: qui, qualche volta, il comico cede il passo alla malinconia. Perché, come lui stesso racconta: “In fondo, il comico e il triste non sono poi la stessa cosa? Sommandosi fanno la normalità”.

California, 1955. Foto di Elliot Erwitt.

California, 1955. © 1988 Elliot Erwitt.

Wyoming, Stati Uniti, 1954. Foto di Elliot Erwitt.

Wyoming, Stati Uniti, 1954. © 1988 Elliot Erwitt.

Kent, Inghilterra, 1968. Foto di Elliot Erwitt.

Kent, Inghilterra, 1968. © 1988 Elliot Erwitt.

Bakersfield, California, 1983. Foto di Elliot Erwitt.

Bakersfield, California, 1983. © 1988 Elliot Erwitt.

Stati Uniti, 1962. Foto di Elliot Erwitt.

Stati Uniti, 1962. © 1988 Elliot Erwitt.

New York, 1953. Foto di Elliot Erwitt.

New York, 1953. © 1988 Elliot Erwitt.

Pittsburgh, Stati Uniti, 1950. Foto di Elliot Erwitt.

Pittsburgh, Stati Uniti, 1950. © 1988 Elliot Erwitt.

Bratsk Siberia, 1967. Foto di Elliot Erwitt.

Bratsk Siberia, 1967. © 1988 Elliot Erwitt.

New York, 1974. Foto di Elliot Erwitt.

New York, 1974. © 1988 Elliot Erwitt.

North Carolina, Stati Uniti, 1950. Foto di Elliot Erwitt.

North Carolina, Stati Uniti, 1950. © 1988 Elliot Erwitt.

Colorado, Stati UnitI. Foto di Elliot Erwitt.

Colorado, Stati Uniti, 1955. © 1988 Elliot Erwitt.

Wilmington, North Carolina, 1959. Foto di Elliot Erwitt.

Wilmington, North Carolina, 1959. © 1988 Elliot Erwitt.

Saintes-Maries-de-la-Mer, Francia, 1977. Foto di Elliot Erwitt.

Saintes-Maries-de-la-Mer, Francia, 1977. © 1988 Elliot Erwitt.

SCATTI PERSONALI, Elliott Erwitt.

 


Anna Lagorio

Giornalista, ama i pensieri bizzarri e le storie luminose, e ne scrive su diverse testate, fra cui D La repubblica delle donneWired e il domenicale del Sole 24 Ore. In passato, si è occupata di progetti di arte contemporanea per bambini. Nel tempo libero fa yoga, suona la fisarmonica e va al parco con la sua bambina.


Lascia un commento