fbpx

The Outsiders

17 Luglio 2014

The Outsiders è un omaggio alla vita nei boschi, ai falò, alle nuotate nei fiumi ghiacciati, ai pescatori solitari e ai maglioni di lana colorata. Il volume racconta la storia dell’outdoor movement, un movimento composto da giovani che riscoprono la vita all’aria aperta come fonte di creatività e sfide inesauribili. Il risultato è un catalogo che presenta start-up con la passione per gli oggetti di qualità: ci sono le tende di Tentsile, veri e propri nidi del futuro per dormire sospesi fra gli alberi, gli zaini Ykra, giovane azienda-culto ungherese e poi le canoe Sanborn, prodotte e dipinte a mano negli Stati Uniti. Oltre a essere un inventario di oggetti eccellenti, il libro è una girandola di testimonianze dei protagonisti del movimento: c’è il designer Ej Osborne, fra i primi a trasferirsi in montagna per tenere corsi di intaglio del legno e fondare un’azienda, la Hatchet+Bear. Oppure i fratelli Hoepner, che per il loro trentesimo compleanno hanno compiuto un viaggio in bicicletta da Berlino a Shanghai con un finanziamento ottenuto su Kickstarter. Parola d’ordine per tutti: mescolare tecnologia e natura alla ricerca di un nuovo equilibrio. Pubblicato da Gestalten.

The Outsiders

The Outsiders

The Outsiders

The Outsiders

The Outsiders

The Outsiders

The Outsiders

The Outsiders

The Outsiders

The Outsiders


Anna Lagorio

Giornalista, ama i pensieri bizzarri e le storie luminose, e ne scrive su diverse testate, fra cui D La repubblica delle donneWired e il domenicale del Sole 24 Ore. In passato, si è occupata di progetti di arte contemporanea per bambini. Nel tempo libero fa yoga, suona la fisarmonica e va al parco con la sua bambina.


Lascia un commento