fbpx

Altiplano 38 mm 900P
Piaget

24 Aprile 2014

Sono rimasti pressoché immutati per quasi 60 anni, ma ora gli orologi ultrapiatti si evolvono. Artefice della svolta, una delle poche, blasonate manifatture specializzate nel settore: Piaget. Che questa volta non si è limitata, come di consueto, a miniaturizzare il più possibile i componenti per ridurre al massimo lo spessore dell’orologio, ma ne ha ripensato ex novo l’intera costruzione. Il risultato è un’assoluta novità tecnica ed estetica: l’Altiplano 38 mm 900P, sottile solo 3,65 mm. Un autentico record, costato tre anni di ricerca e realizzato con una perfetta integrazione tra la cassa e il movimento: il calibro 900P, meccanico a carica manuale, è privo di platina (la tradizionale “base” su cui viene montato), ed è in parte innestato direttamente sul fondello, in parte visibile dal quadrante. La cassa di 38 mm di diametro esiste in oro bianco o in oro rosa, anche in versione gioiello, con diamanti taglio brillante o baguette (in questo caso, però, lo spessore raggiunge i 5,65 mm).

Altiplano 38 mm 900P, Piaget

Altiplano 38 mm 900P, Piaget

Altiplano 38 mm 900P, Piaget

Altiplano 38 mm 900P, Piaget

Altiplano 38 mm 900P, Piaget

Altiplano 38 mm 900P, Piaget

Altiplano 38 mm 900P, Piaget

Altiplano 38 mm 900P, Piaget



Lascia un commento