fbpx

Barrie Tullett
Typewriter Art

3 Settembre 2014

Sfogliando questo libro, viene voglia di andare su eBay e fare un’offerta per comprarsi una macchina da scrivere. Typewriter Art: A Modern Anthology, curato dallo storico della grafica Barrie Tullett, racconta infatti una storia curiosa, quella della macchina da scrivere usata come strumento per produrre opere d’arte. L’inizio si deve a una stenografa, Flora F. F. Stacey, che nel 1898 realizza una farfalla servendosi di lettere, numeri e segni della tastiera. Ma ben presto gli artisti si appropriano del mezzo usandolo in maniera creativa, come dimostrano le tavole realizzate negli anni Venti per la copertina della rivista De Stijl: utilizzando inchiostro rosso e nero, Pietro Saga (pseudonimo di Stefi Kiesler) dà vita a una composizione ritmica di linee spezzate, geometriche ed essenziali. Negli anni Cinquanta, con la nascita della Poesia Concreta, il fenomeno raggiunge il suo apice, facendo convergere forma e contenuto in una festa per gli occhi: spirali, girandole e onde trasformano le poesie in sculture su carta. Con oltre 200 illustrazioni, il volume è un omaggio a questo fenomeno culturale e un invito a perdersi fra le mille possibilità di giocare con le lettere. Pubblicato da Lawrence King.

Typewriter Art: A Modern Anthology Typewriter Art: A Modern Anthology Typewriter Art: A Modern Anthology Typewriter Art: A Modern Anthology Typewriter Art: A Modern Anthology Typewriter Art: A Modern Anthology

Typewriter Art: A Modern Anthology

Nadine Faye James, Typewritten Portrait, 2007.

Typewriter Art: A Modern Anthology

Karl Kempton, S from Rune 2: 26 Voices/ January Interlude, published in Typewriter magazine (1980) and Rune: A Survey, ed. Karl Young (Light and Dust Books and Atticus Books, 1992).

Typewriter Art: A Modern Anthology

Keira Rathbone, Cover artwork for Malcolm Middleton’s album Waxing Gibbous, 2009.

Typewriter Art: A Modern Anthology

Flora F. F. Stacey, Untitled, 1898.


Anna Lagorio

Giornalista, ama i pensieri bizzarri e le storie luminose, e ne scrive su diverse testate, fra cui D La repubblica delle donneWired e il domenicale del Sole 24 Ore. In passato, si è occupata di progetti di arte contemporanea per bambini. Nel tempo libero fa yoga, suona la fisarmonica e va al parco con la sua bambina.


Lascia un commento