Evo 43
13 metri di innovazione

25 novembre 2016

Molto coraggio, fantasia e innovazione al servizio dell’hi-tech più spinto. È nato così il progetto Evo 43, day cruiser veloce (37 nodi) e insolito, firmato da Valerio Rivellini, progettista napoletano che ha puntato su linee scolpite e muscolari, ma al contempo filanti e minimaliste. Prua dritta, fiancata alta e parabrezza a cuneo sono elementi distintivi, così come le bitte e i parabordi a scomparsa. Ma l’elemento di novità più importante sta nella capacità della barca di trasformare gli spazi all’aperto in base alle esigenze, o agli umori, del momento: come in un gioco di prestigio, la beach-area cambia allo sfioramento d’un comando digitale. Grazie a un sistema idraulico, le sponde laterali di murata si aprono in meno di 30 secondi. Lo spazio aumenta del 40% e il pozzetto diventa un’ampia terrazza sull’acqua (25 metri quadri) configurabile a piacimento: lounge o salottino, prendisole con sdraio integrate o piattaforma per i tuffi (ad altezza regolabile). L’effetto scenico è assicurato anche dalla banchina: al tocco di un iPhone la barca si trasforma. E c’è di più: la piattaforma di poppa, integrata nella spiaggetta, è flessibile: può essere utilizzata come supporto all’imbarco o allo sbarco o, ancora, come scala a mare per risalire a bordo dopo il bagno. Gli interni sono essenziali e chic: due posti letto, un solo bagno, porta abiti in pelle, pavimento in teak. L’ideale per il ruolo di super tender al servizio di mega yacht. Ma vengono proposte anche molte alternative, compreso il raddoppio dei posti letto: l’ultima, a beneficio dei mercati d’oltreoceano (Usa, Messico, Caraibi) prevede barbecue e aria condizionata “tropical”, oltre a una livrea bianco perlato in sostituzione del nero. La versione più aggiornata è stata recentemente presentata al Boat Show di Fort Lauderdale, in Florida, dove l’Evo 43 è approdato al culmine di un lungo giro del mondo in salsa glamour: dopo il debutto a Genova 2015, il day cruiser ha fatto passerella ovunque, passando per Cannes, Montecarlo, Saint Tropez, Barcellona, Palma di Maiorca. Non sono mancate esibizioni a Salerno e sul lungomare di Napoli, e sfilate alla Rolex Cup di Capri, e tra vip e cineasti dell’Ischia Global Fest. Una star.

klat_evo43_07

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43

Evo 43


Sergio Troise

Nasce a Napoli il 21 dicembre 1950. Giornalista professionista dal 1976, ha lavorato sempre a Il Mattino, dove ha ricoperto vari incarichi, fino al ruolo di redattore capo. Da freelance collabora a Il Messaggero e altri giornali e siti del Gruppo Caltagirone, occupandosi di auto e nautica.


Lascia un commento